Chi siamo – Il Programma ‘Terapia Forestale in Friuli Venezia Giulia’

Questa Piattaforma web è parte integrante del Programma di Ricerca scientifica e applicata intitolato: “Servizi Ecosistemici Forestali e Sviluppo Socioeconomico Sostenibile in Friuli Venezia Giulia”, dedicato alla “Terapia Forestale”, finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia attraverso un finanziamento annuale e affidato all’Università degli Studi di Udine, cattedra di Economia Montana e Forestale. Il patrimonio forestale oggetto di questo Programma è di tipo montano, marino e urbano.

Il Programma considera principalmente gli aspetti economico-organizzativi e applicativi della ‘Terapia Forestale’ ed è sostenuto da diverse categorie di soggetti tra cui associazioni di volontariato, amministrazioni locali, personale medico, pazienti e imprese, turistiche e agroalimentari.

Lo staff 2018 è interdisciplinare e include i seguenti soggetti. Il Responsabile scientifico del Programma di ricerca è il Professor Luca Iseppi, Docente di Economia Montana e Forestale presso l’Università di Udine. L’esecuzione materiale delle attività di ricerca, sviluppo e assistenza ai soggetti sul territorio (tra cui l’Associazione Malin-Mill, proponente la Stazione di terapia Forestale nelle Valli del Natisone) è svolta nella forma dell’assegno di ricerca da Maurizio Droli, Phd europeo, con Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore associato in Economia rurale. Referente istituzionale operativo presso la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia a partire dall’anno 2017 è il Consigliere regionale Giuseppe Sibau in coordinamento con gli Assessorati interessati.  Il programma è svolto sotto la supervisione dell’Assessorato alle risorse agroalimentari, forestali e ittiche e alla montagna della Regione Friuli Venezia Giulia, Direzione centrale risorse agroalimentari, forestali e ittiche.

I Risultati della Fase 1 (Maggio 2018 – Giugno 2019) del Programma includono: a. Piattaforma informativa nazionale: forest-therapy-italy.org; b. Kick-off meeting; c. studio in corso su analisi attrattivo-competitiva della montagna regionale friulana come sede sede di attività di Terapia Forestale; d. Studio Link: http://www.conaf.it/sites/default/files/Programma%20Perugia%2013%20settembre%2021.pdf

I risultati della Fase 2 (Luglio 2019 – Giugno 2020, in progress) includono: a. Mappatura dei collaboratori assistiti ai fini della costituzione del prodotto “Forest Therapy”, b. Studio comparativo (in corso); altri

Gli impatti ottenuti dal Programma includono: a. una maggiore visibilità delle aree forestali sul mercato turistico (efficacia); b. un aumento delle possibilità di reddito e lavoro aggiuntive per la popolazione locale (equità); c. maggiori possibilità di vendita per servizi turistici-core, alloggio e ristorazione (efficienza); e d. maggiori possibilità di rifinanziamento delle attività di manutenzione e tutela del patrimonio forestale valorizzato (sostenibilità ecologica).

Il traguardo finale del Programma consiste nell’aumento progressivo (‘virtuoso’) degli impatti ottenuti in termini di Efficacia, Efficienza, Equità e Sostenibilità Ecologica ossia in un processo di sviluppo socioeconomico sostenibile.