Chi siamo – Il Programma ‘Terapia Forestale in Friuli Venezia Giulia’

Questa Piattaforma web è parte integrante del Programma di Ricerca scientifica e applicata intitolato: “Servizi Ecosistemici Forestali e Sviluppo Socioeconomico Sostenibile in Friuli Venezia Giulia”, dedicato alla “Terapia Forestale”, finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia attraverso un finanziamento annuale e affidato all’Università degli Studi di Udine, cattedra di Economia Montana e Forestale. Il patrimonio forestale oggetto di questo Programma è di tipo montano, marino e urbano.

Il Programma considera principalmente gli aspetti economico-organizzativi e applicativi della ‘Terapia Forestale’ ed è sostenuto da diverse categorie di soggetti tra cui associazioni di volontariato, amministrazioni locali, personale medico, pazienti e imprese, turistiche e agroalimentari.

Lo staff nel 2020 include. 

  • Supervisione: Assessorato alle risorse agroalimentari, forestali e ittiche e alla montagna della Regione Friuli Venezia Giulia, Direzione centrale risorse agroalimentari, forestali e ittiche.
  • Responsabile ricerca: cattedra di Economia Montana e Forestale presso l’Università di Udine, Prof Luca Iseppi
  • Esecuzione attività di ricerca e sviluppo attività: Maurizio Droli, EU Phd nella forma di assegno di ricerca
  • Referente istituzionale c/o la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia: VI Commissione ricerca, Presidente: Consigliere regionale Giuseppe Sibau

Gli impatti TURISTICI ottenuti dal Programma includono:

  • incremento della visibilità delle aree forestali interessate sui media (efficacia)
  • incremento nelle vendite per servizi turistici-core, alloggio e ristorazione (efficienza)
  • incremento delle ore-lavoro acquistate presso le comunità locali (equità)
  • incremento dei soldi raccolti per attività di manutenzione dei sentieri utilizzati (sostenibilità ecologica)

Il traguardo TURISTICO del Programma consiste nell’aumento progressivo (‘virtuoso’) degli impatti ottenuti in termini di:

  • Efficacia
  • Efficienza
  • Equità
  • Sostenibilità Ecologica

Ossia nell’avvio di un processo di sviluppo socioeconomico sostenibile nella forma delle “4E” (Droli, 2013), già seguito da altre innovazioni turistiche sul territorio nazionale italiano quali l’Albergo Diffuso.

Ulteriori traguardi riguardano la produzione di risparmi sui costi per servizi assistenziali, in fase di stima.